Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo (Ippocrate)

DIETA E COLESTEROLO

Il colesterolo è un lipide che appartiene alla famiglia degli steroli, è presente in tutte le cellule e tessuti ma in maggiore quantità nel cervello, nella bile e nel sangue. Nel sangue i valori variano mediamente tra 150 – 200 mg/dl. Il colesterolo non essendo solubile viene trasportato nel sangue da sostanze solubili, chiamate lipoproteine: LDL (colesterolo cattivo) ed HDL (colesterolo buono). Le LDL trasportano il colesterolo dal centro di produzione, il fegato, nelle pareti delle arterie; mentre le HDL effettuano il viaggio opposto, rimuovono il colesterolo dalle arterie riportandolo al centro di produzione. Le HDL sono i cosiddetti “spazzini delle arterie”. Però Il colesterolo non deve essere visto esclusivamente come una sostanza con effetti negativi per il nostro organismo, dobbiamo ricordare che svolge molteplici ed essenziali funzioni organiche:

  1. Costruzione e ristrutturazione delle membrane cellulari di tutto l’organismo, ma in special modo quelli a prevalente composizione lipidica: cervello, tessuto nervoso e cute;
  2. Riserva energetica sotto forma di tessuto adiposo con funzione di protezione, sostegno e deposito di scorie tossiche che l’organismo non è stato in grado di eliminare;
  3. Sintesi di ormoni e delle prostaglandine (importanti per la risposta immunitaria);
  4. Protezione per la pelle, infatti il sebo prodotto dalle ghiandole sebacee, protegge dai fattori ambientali (sole, vento e batteri).

La produzione del colesterolo endogeno, cioè quello prodotto dal fegato e in piccola percentuale anche da altri organi, surrene, testicolo ed aorta; corrisponde a circa 1 gr al giorno. L’enzima epatico, responsabile della sintesi del colesterolo endogeno viene stimolato da un ormone: l’insulina. Ricordiamoci inoltre che il colesterolo viene anche assunto dall’esterno con gli alimenti (colesterolo esogeno); mediamente con la dieta l’organismo ne assume circa  300 – 600 mg die. Quindi nel controllo dell’ ipercolesterolemia diventa troppo semplice eliminare gli alimenti che ne sono ricchi, invece un controllo maggiore va posto ai glucidi, che sono i precursori fondamentali della produzione endogena; la dieta andrà innanzitutto ad equilibrare i valori glicemici, limitando la risposta dell’insulina soprattutto nei casi di ipercolesterolemia familiare; e poi dovrà tenere conto di tutti gli alimenti che hanno un’azione ipocolesterolemizzante.

I primi alimenti da citare con azione ipocolesterolemizzante sono sicuramente i legumi, poveri di grassi, contengono le saponine, sostanze che non fanno assorbire il colesterolo. E’ bene associare legumi e cereali per la presenza di fitosteroli utili ad abbassare il colesterolo. Orzo e avena ricchi di fibre, tutti i tipi di frutta, che grazie alle pectine provocano un aumento dell’escrezione dei lipidi fecali. I migliori frutti ipocolesterolemizzanti sono quelli che hanno anche un effetto ipoglicemizzante quali: mirtilli, lamponi, more, mela verde e le fragole. Tra le verdure in particolare le crucifere.

I grassi insaturi hanno azione ipocolesterolemizzante quali l’olio extravergine d’oliva e l’olio di semi di vinaccioli, estratto a freddo dai semi del chicco dell’uva. Anche il latte e lo yogurt hanno la proprietà di abbassare il colesterolo, sembra che l’acido orotico contenuto in questi alimenti abbia la proprietà di inibire la produzione del colesterolo endogeno.

Tra gli alimenti proteici bisogna preferire la carne bianca quella più indicata è: tacchino, coniglio e agnello, con maggiore frequenza deve essere consumato il pesce per il suo contenuto di iodio, per la presenza di proteine che non rilasciano scorie azotate impegnando poco la funzione renale, ma soprattutto per la presenza di grassi omega 3 che abbassano i livelli ematici del colesterolo. Tenendo anche conto che diversi tipi di pesce contengono notevoli quantità di colesterolo (gamberi, seppie, polipi, calamari, salmone  e pesce spada). Altri alimenti ricchi di grassi omega 3 sono le noci, le mandorle, i semi di zucca e di sesamo.

Nelle ipercolesterolemie marcate è bene limitare l’apporto dei formaggi sia per la presenza di calcio che di grassi saturi che aumentano la coagulabilità ematica in soggetti ad alto rischio cardiovascolare. Meglio utilizzare i formaggi cotti o fusi in quanto le alte temperature diminuiscono il contenuto di lipidi saturi.

Quindi per contrastare il rischio di malattie cardiovascolari, non è importante demonizzare gli alimenti con alto contenuto di colesterolo, quanto andare a rivedere il proprio stile di vita evitando ad esempio il fumo di sigaretta (aumenta il colesterolo LDL e diminuisce colesterolo HDL); mantenendo un buon peso forma, praticando attività fisica moderata e regolare (migliora il rapporto HDL/LDL), ed evitando infine il consumo di superalcolici, tenendo conto che il consumo equilibrato di vino rosso può aiutare ad aumentare il colesterolo HDL.


Commenti:


ArmandJoirm - Inserito il: 22/10/2018 ore: 20:18
Free Dating Site for UK Singles: http://84036.ml/adultdatingonline37377 Find a girl for sex in your town: https://arill.us/adultdatingonline52996 Free Dating Site for UK Singles: http://motz.tk/adultdatingonline38661 Find a girl for sex in your town: https://atho.me/3Dsa herpes online dating canadaaunties phone numbers for dating everything else in vijayawadabest places for interracial datingchelsea dating 50dating small talk topicsbest lagos dating sitegood headline for dating site for guysdating nhjob dating 53hookup apps for iphone 2013carbon dating gcsehook up girl in clubkorean gay dating sitedigital dating abuse14 year old dating 18 year old illegaldating sites for divorcees in indiahook up seafoodherpes dating augusta gabest online dating asiaclick flirt datingmost accurate radiometric datingcall to action dating profileonline dating clearwater flmatchmaking services johannesburgbusiness plan for dating websitesri lanka free dating servicezambia dating websitefree online dating instant messagingonline dating golden openersspeed dating nyc freegood dating profile adsdoc love dating tipswhat is dating like in brazilhow to dating siteconnecticut dating site


Arthurtaump - Inserito il: 24/10/2018 ore: 00:29
A ready-made scheme of earnings on cryptocurrency from $ 35,000 per day: http://go.fireontherim.com/20975 Mirror: http://motz.tk/60309 Mirror-1: http://qscv.pe.hu/55903 Mirror-2: http://goto.iamaws.com/57510 Mirror-3: http://ralive.de/72734 Mirror-4: http://84028.ml/41242

Scrivi un commento

CAPTCHA Image   Reload Image
Inserisci il testo presente nell'immagine