Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo (Ippocrate)

Tempio della dieta Mediterranea

Per divulgare in modo semplice e incisivo il modello della Dieta Mediterranea è stato proposto il tempio della dieta mediterranea salutare (Fonte Flaminio Fidanza © 2002)
Nei primi due gradini alla base del tempio (il crepidoma) sono riportate due regole fondamentali di comportamento “lo stile di vita il più salutare possibile” ed “il dispendio energetico della stessa entità dell’ apporto energetico”. Il terzo gradino è riservato in gran parte all’olio vergine d’oliva, condimento di base della Dieta Mediterranea Salutare, ed in piccola parte al vino (rosso).
Nelle colonne esterne, più grandi di quelle centrali, sono indicati con caratteri di differente grandezza, in rapporto alle differenti quantità da consumare, alcuni alimenti caratterizzanti la nostra Dieta Mediterranea Salutare.
Le due colonne centrali sono riservate ai legumi ed al pesce, e ciò ne fa intuire subito l’importanza.
Nelle metope, situate in alto sotto il timpano, sono indicati gli alimenti non caratterizzanti la nostra Dieta Mediterranea Salutare
Lo spazio riservato a ciascuno di essi è molto minore rispetto allo spazio dove sono riportati gli alimenti caratterizzanti. Il latte e derivati hanno comunque spazio maggiore rispetto a carne, uova, dolciumi e zuccheri.

Nel timpano sovrasta la parola MODERAZIONE che sottolinea l’importanza di non cadere in una dieta sbilanciata per difetto o per eccesso. Nel tempio si è preferito indicare gli alimenti con le parole, anziché con disegni, onde evitare l’eventuale influenza della soggettiva interpretazione del messaggio; il messaggio nutrizionale è presentato in modo non impositivo, semplice e chiaro.


Nessun Comento presente

Scrivi un commento

CAPTCHA Image   Reload Image
Inserisci il testo presente nell'immagine